Qualità e durata nel tempo, i dettagli che fanno la differenza

Rivestimento in resina: particolari tecnici
Il trattamento dei particolari tecnici di un rivestimento in resina - giunti, raccordi, gusce - rappresenta il 10% del costo dell’intero lavoro, ma se mal progettati e realizzati determinano il 70% dei fallimenti e cattiva riuscita del’intero lavoro di pavimentazione.
 
Guscia standard pavimento/parete esterna
Realizzazione di gusce
Le gusce sono indicate in ambienti dove sono richiesti i requisiti di igiene e facilità di pulizia. Il raccordo stondato tra pavimento e parete facilita infatti le operazioni di pulizia impedendo l’annidamento di sporco e microbi. Per la realizzazione delle gusce bisogna prestare molta attenzione ai movimenti della parete rispetto al pavimento. Nel caso rappresentato di seguito, essendo la parete esterna, il pavimento è soggetto a dilatazioni per il variare della temperatra rispetto all’interno. Per tale motivo prima di realizzare la guscia sul pavimento, in corrispondenza della stessa, viene creato un “ponte a scorrimento libero”, ovvero viene realizzato un taglio, un giunto, a circa 10 cm dal muro. In questo modo il pavimento e la parete si possono muovere, mentre la guscia rimane ancorata alla parete, scivola sul pavimento e non si verificano perciò rotture sulle gusce.
 
Giunto di contrazione o di costruzione
Sigillatura dei giunti
Su un rivestimento in resina di norma vengono riproposti tutti i giunti presenti nella sottostante pavimentazione in calcestruzzo. Quando il rivestimento in resina è polimerizzato si esegue il taglio dei giunti che immediatamente vengono puliti aspirando le polveri. Poi viene inserito a quota -5 mm un gommino in poliuretano espanso Recopol. Si procede con la sigillatura con formulato poliuretanico bicomponente.
 
Punto di delimitazione di un pavimento in resina
Raccordo tra due pavimenti di diversa tipologia
In corrispondenza del punto di raccordo tra due pavimenti di diversa tipologia, viene eseguita una fresatura del pavimento in calcestruzzo che rappresenta il sottofondo del rivestimento in resina. Si realizza poi il rivestimento in resina. In questo modo, grazie alla fresatura che rappresenta il rinforzo della giunzione, il rivestimento in resina in corrispondenza della giunzione dei due pavimenti non si stacca dal sottofondo anche con il continuo transito di carrelli.
 
Canalina prefabbricata
Raccordo con canalina prefabbricata
Nelle aree produzione e di aziende alimentari e farmaceutiche, vi sono normalmente canaline di scolo delle acque. E’ necessario gestire il raccordo tra la pavimentazione e la canalina, elementi realizzati in materiali diversi. In vicinanza del punto di raccordo viene eseguita una fresatura del pavimento in calcestruzzo che rappresenta il sottofondo del rivestimento in resina. Si realizza il rivestimento in resina e in corrispondenza del punto di giunzione tra pavimento e canalina viene effettuato un giunto in cui viene inserito un gommino in poliuretano espanso successivamente sigillato con formulato poliuretanico bicomponente. Con questo trattamento rinforzante il rivestimento in resina, in corrispondenza della giunzione con la canalina, non si stacca dal sottofondo e in presenza d’acqua non si creano infiltrazioni.
Particolari tecnici: vuoi maggiori informazioni?
Siamo a tua disposizione. Contattaci per avere subito una consulenza gratuita.
Un nostro tecnico specializzato ti contatterà senza impegno.